APPARECCHIO FISSO.it


L'apparecchio fisso individualizzato invisibile

Ogni teen-ager vive con disagio l'applicazione di un apparecchio fisso perché antiestetico, il serial televisivo Ugly Betty ne e' la dimostrazione. Come può oggi un apparecchio fisso essere invisibile?


Posizionandolo sul lato interno (linguale) dei denti l'apparecchio risulta invisibile. L'ortodonzia linguale e' nata negli anni 80 ma oggi grazie all'ausilio delle più moderne tecnologie informatiche e della robotica, ogni apparecchio viene realizzato su misura per ciascun paziente per risultare confortevole e garantire all'ortodontista l'efficienza clinica necessaria ad ottenere un'eccellente finitura del caso.

win

La personalizzazione dell'apparecchio garantisce maggiore precisione e predicibilità di risultato. Normalmente dopo 1-2 settimane il paziente si abitua perfettamente alla presenza dell'apparecchio sia dal punto di vista della fonazione che della masticazione.

Inoltre è dimostrato che questa tecnica riduce significativamente il rischio di carie: essendo la superficie interna dei denti più resistente alla demineralizzazione.

 

Come entrano l'informatica e robotica nella produzione di un apparecchio individualizzato?

Con la tecnica "WIN" ogni singolo attacco ortodontico viene progettato e realizzato tramite un processo CAD CAM, mentre un robot si occupa della piegatura degli archi (la componente attiva dell'apparecchio). Questo fa anche si che il tempo che il paziente passa sulla poltrona dello specialista si riduca grandemente perché gli archi personalizzati sono già preparati e necessitano solo aggiustamenti minori.

 

Per quali pazienti è indicato il trattamento con questa tecnica?

La tecnica di trattamento linguale nasce dall'esigenza di risolvere il disagio estetico che le classiche apparecchiature ortodontiche fisse possono generare nel paziente adolescente o adulto. L'apparecchio "WIN" può comunque essere utilizzato in pazienti di tutte le età purché la permuta dentale sia completata.

 

Con quali vantaggi rispetto ad altre tecniche di trattamento definite "invisibili"?

Contrariamente alle mascherine o allineatori trasparenti, WIN si è dimostrato efficace nel trattamento di tutti i tipi di disallineamento dentale e di conseguente inestetismo del sorriso.

Ma vi sono altri vantaggi. L'apparecchio linguale è fisso sui denti e quindi lavora mediante un fine controllo della posizione dentale nei tre piani dello spazio 24 ore al giorno consentendo una maggiore velocità di trattamento con miglioramento estetico del sorriso già a pochi mesi dal posizionamento dell'apparecchio. Inoltre consente una migliore fonazione.

 

L'apparecchio WIN può essere applicato da qualsiasi ortodontista?

L'ortodonzia linguale può essere considerata una super specializzazione nel percorso formativo dello specialista in ortodonzia (3 anni universitari post-laurea). In particolare, gli ortodontisti che applicano l'apparecchio linguale WIN hanno seguito uno specifico e indispensabile corso di certificazione ed offrono quindi le competenze necessarie per utilizzarlo con successo.

 

Alta tecnologia, materiali e tecniche innovative, ma su che tipo di esperienza possiamo contare?

Si tratta di una tecnica ben collaudata che sta rivoluzionando il settore, personalmente la utilizzo dal 2004, anno nel quale e' stata commercializzata, ma i primi pazienti sono stati trattati dall'ideatore nel 2000, pertanto siamo ad un esperienza più che decennale.

 

Sarà questa l'ortodonzia del futuro?

L'apparecchiatura WIN è un nuovo valido strumento nelle mani dello specialista. Sono certo che questi sistemi rappresentano la soluzione ad una crescente esigenza estetica nella popolazione oltre ad offrire un immenso valore di qualità e predicibilità di risultato nel trattamento ortodontico. Il rapido sviluppo tecnologico nella produzione delle apparecchiature ortodontiche consentirà sempre più l'individualizzazione del trattamento.


Il grande vantaggio dell'ortodonzia linguale si comprende bene perche gia dopo pochi mesi di trattamento il paziente percepisce il miglioramento estetico laddove invece una tecnica ortodontica tradizionale richiede il completamento del trattamento e lo smontaggio dell'apparecchiatura, un po come accade con i ponteggi delle facciate delle case che coprono fino a lavoro compiuto.


 

Dott. Gabriele Floria, Firenze

Odontoiatra Specialista
in Ortognatodonzia Firenze e Monsummano Terme (PT)
 

Contattami www.floria.it

Studio di Firenze

Viale Giovanni Amendola 6

Tel. 055 24 78 575

Tel. 055 614 9 314 info@floria.it

Monsummano Terme

Via Mazzini 45
Tel. 0572 505165